I miei pini

Non so a quanti di voi possa interessare?! Ma ve lo dico lo stresso!!!

SONO NATI!!!

Si sono nati i pini, ebbene si… qualche tempo fa mi prese lo schiribizzo di piantare un pino (pinus pinae, insomma quello che fa le pigne con i pinoli), quello bello con la chioma ad ombrello, che comunemente viene chiamato pino marittimo, ma in realtà quello è un altro… beh, insomma, dicevo, mi misi a raccogliere pinoli, non sapevo quanti ne sarebbero serviti, quindi ne presi un bel po’.
Provai prima con uno, che avevo trovato già germogliato, lo piantai… ma dopo un po’ di giorni era marcito, forse lo avevo innaffiato troppo?!
Dopo un periodo di riflessione ci riprovai, ne piantai 6 in un vaso, con tutto il guscio, e due su dell’ovatta umida (questi, però, sgusciati) e… miracolo… ecco che ora sono spuntate fuori delle piantine, dei due sull’ovatta ne è sopravvissuto uno che ho piantato nel vaso insieme agli altri quattro nati.
È bellissimo, è una sensazione bella quasi come vedere il fermentatore con la birra che gorgoglia!!! 😀

i pini

PS: quello che vedete dietro, in secondo piano è il pesco, l’ho piantato l’anno scorso, ora che è inverno ha perso le foglie, non è così perché è secco!!!

Sono forse pazzo?!

One Reply to “I miei pini”

  1. Ciao Mauropixel, mi piacerebbe sapere come è andata a finire con i tuoi pini, io sto cercando di fare lo stesso….dopo la morte di un germoglio che era alto circa 4 cm, ho piantato altri due semi, ma ora ho paura che seguano il loro predecessore. ondivido appieno le tue emozioni, quindi se ti va di raccontarmi il prosieguo della storia puoi scrivermi all’indirizzo [email protected]. Ciao e grazie, O mestre

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*